logo

Macelleria

Colori e profumi dimenticati, spazi non più immaginabili per gli allevamenti, cura di ogni particolare nel rispetto di norme non scritte ma intrinseche nei cicli naturali, è ciò che si può trovare nell’azienda.

Un vasto terreno, da cui sale l’acre odore dell’erba medica e quello pungente degli ulivi, ospita un allevamento bovino di Pezzata rossa, di circa 100 esemplari, di cui 30 nutrici ed un toro. Gli animali sono liberi di pascolare su questi grandi prati per almeno 6 mesi l’anno e anche di più, quando le condizioni metereologiche lo consentono, restando nei restanti 6 in stalle attrezzate per garantire la migliore qualità della vita possibile ai capi. La dieta è basata su foraggi prodotti da questa fertile terra, erba medica, fieno, cereali e acqua proveniente unicamente da sorgenti dislocate nella tenuta. I vitellini non vengono mai macellati oltre i 12 mesi, garantendo una qualità assoluta delle carni e, allo stesso tempo, un grado di maturazione consono del tessuto muscolare. La Pezzata rossa è un bovino nel quale non spiccano caratteri né di una razza da latte né di una razza da carne, ma solamente un’armoniosa fusione di entrambe, per cui questi animali producono un ottimo latte e carni pregiate, entrambi acquistabili in azienda.

L’allevamento dei suini attende alle stesse regole, spazi idonei dove far crescere gli animali nutriti con prodotti propri, macellazione e lavorazione della carne in loco.

Oltre che venduta nella macelleria, come quella bovina, la carne suina viene utilizzata per realizzare salumi di elevatissima qualità.